Ricerca libera
26-03-2024

Riscossione, inammissibili le questioni sull′impugnabilit dell′"estratto di ruolo"

Corte costituzionale - Sentenza 21 settembre - 17 ottobre 2023 n. 190 - Stralcio

LA MASSIMA Tributi - Riscossione - Previsione che esclude l′immediata impugnabilit del ruolo/cartella di pagamento, limitandola alle sole ipotesi in cui l′iscrizione a ruolo determini dei particolari pregiudizi espressamente previsti - Previsione che, per le limitate ipotesi di immediata impugnabilit, richiede che il ricorrente/presunto debitore debba dimostrare l′attualit dei medesimi pregiudizi - Inammissibile. (Dpr 602/1973, articolo 12, comma 4-bis, come aggiunto dall′articolo 3-bis del DI 146/2021, convertito con modificazioni dalla legge 215/2021; Costituzione, articoli 3, 24, 77, 111, 113 e 117). In tema di riscossione e, in particolare, di mancata previsione di una norma che esclude l′immediata impugnabilit del ruolo/cartella di pagamento, limitandola alle sole ipotesi in cui l′iscrizione a ruolo determini dei particolari pregiudizi espressamente previsti la Corte costituzionale dichiara inammissibili le questioni di legittimit costituzionale dell′articolo 12, comma 4-bis, del Dpr 29 settembre 1973 n. 602 ("Disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito"), cos come modificato dall′articolo 3-bis del decreto legge 21 ottobre 2021, n. 146 ("Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili"), convertito, con modificazioni, nella legge 17 dicembre 2021, n. 215, sollevate, in riferimento agli articoli 3, 24, 77, 111, 113, 117 della Costituzione, dal Giudice di Pace di Napoli e dalla Corte di Giustizia tributaria di primo grado di Napoli.